sfondo
logo AIC Toscana
sostieni AIC

 

FC e AIC

LOGIN



ISCRIVITI Dimenticato la password?
<                                      >
ottobre 2017
lunmarmergiovensabdom
01
02030405060708
09101112131415
16171819202122
23242526272829
3031
Provincia di Massa Carrara Zona di Livorno provincia di Grosseto Provincia di Siena provincia di Arezzo Zona Fiorentina Provincia di Prato Provincia di Pistoia Zona Pisana Zona Lucchese Zona della Versilia Zona Empolese

Associazione Italiana Celiachia ONLUS Toscana

via Boncompagno da Signa, 22/C
50058 - Signa (FI)
P.I. 05197480485
C.F. 94062990489
Tel. 055.8732792
Fax 055.8790627
segreteria-regionale@celiachia-toscana.it
facebook

Orario di apertura segreteria:
dal lunedì al venerdì
9.00-13.00 e 14.00-17.00
la dietista è presente in sede compatibilmente con gli impegni esterni

10/10/2017

COMUNICATO DEL PRESIDENTE - OTTOBRE 2017

CELIACHIA - PASSAGGIO DA MALATTIA RARA A MALATTIA CRONICA

CODICE DI ESENZIONE

 


La Regione Toscana con due circolari ha informato da tempo tutte le Aziende Sanitarie e riteniamo anche i medici di base e pediatri di libera scelta che fino a nuove disposizioni, le prescrizioni (esami e visite specialistiche)  per i vecchi diagnosticati devono riportare i codici vecchi cioè RI0060 relativo alla patologia celiaca e  RL0020 relativo alla dermatite erpetiforme. I nuovi diagnosticati invece avranno per ambedue le patologie il codice 059 (codice che dovrà essere riportato anche sulla certificazione di diagnosi).

 

Inoltre solo per gli esami genetici in esenzione, le prescrizioni effettuate dai centri di riferimenti e dai presidi di rete dovranno riportare per la celiachia il codice Q01 mentre per la dermatite erpetiforme il codice Q02.

 

La Regione ed i sistemi informativi delle varie Aziende sanitarie stanno lavorando per tramutare i codici  delle certificazioni di diagnosi dei vecchi diagnosticati nei nuovi codici. Appena sapremo qualcosa ne daremo informazione. I centri deputati alla diagnosi restano quelli già individuati nelle Aziende sanitarie e tutti i medici dei presidi di rete e centri di riferimento sono informati di come operare.

                                                                                 IL PRESIDENTE

                                                                               GIUSEPPE GIURA



pagina aggiornata il 11/10/2017