sfondo
logo AIC Toscana
sostieni AIC

 

FC e AIC

LOGIN



ISCRIVITI Dimenticato la password?
<                                      >
settembre 2017
lunmarmergiovensabdom
010203
04050607080910
11121314151617
18192021222324
252627282930
Provincia di Massa Carrara Zona di Livorno provincia di Grosseto Provincia di Siena provincia di Arezzo Zona Fiorentina Provincia di Prato Provincia di Pistoia Zona Pisana Zona Lucchese Zona della Versilia Zona Empolese

Associazione Italiana Celiachia ONLUS Toscana

via Boncompagno da Signa, 22/C
50058 - Signa (FI)
P.I. 05197480485
C.F. 94062990489
Tel. 055.8732792
Fax 055.8790627
segreteria-regionale@celiachia-toscana.it
facebook

Orario di apertura segreteria:
dal lunedì al venerdì
9.00-13.00 e 14.00-17.00
la dietista è presente in sede compatibilmente con gli impegni esterni

I progetti di AIC Toscana

PROGETTO AFC ALIMENTAZIONE FUORI CASA

Il progetto Alimentazione Fuori Casa, creato dalla Federazione nel 2000, nasce con l’intento di sensibilizzare il mondo della ristorazione nelle sue varie componenti, dai ristoranti/pizzerie, alle gelaterie, hotel e bed & breakfast sulla celiachia, per dare modo ai celiaci di condurre, anche fuori casa, uno stile di vita senza restrizioni, proprio perchè il cibo nella nostra società si associa ad una serie di significati, soprattutto alla convivialità. Purtroppo ancora oggi è difficile entrare in un esercizio pubblico e incontrare qualcuno che abbia una corretta conoscenza della celiachia e della dieta senza glutine. 

L’intento del Progetto è quello di creare una catena sempre più numerosa di esercizi informati sul problema dell’alimentazione senza glutine, in modo da offrire un pasto sicuro.

Tali esercizi devono seguire un percorso formativo, che nel caso della Regione Toscana è definito dalla delibera 1036/2005 e offerto dalle ASL territoriali in collaborazione con AIC, al termine del quale il locale ha la possibilità di entrare nel Network AFC. Da quel momento, con la firma di apposito protocollo, viene costantemente monitorato dai tutor di AIC e inserito nella guida AFC, nonché sul sito nazionale. I tutor AFC sono volontari che seguono uno specifico corso di formazione organizzato dal personale tecnico del Team AFC regionale, in cui apprendono una precisa conoscenza dell’alimentazione senza glutine, del prontuario e della normativa; vengono fornite loro apposite linee guida per lo svolgimento di un preciso compito, che consiste nel monitorare periodicamente le strutture loro affidate, portarne a termine la formazione dopo che queste hanno partecipato al corso base e verificare le eventuali segnalazioni negative da parte dei soci.

Il compito dei referenti regionali, personale tecnico formato, è quello di provvedere alla formazione e aggiornamento dei tutor nonché quello di coordinare e organizzare l’attività degli stessi assegnando loro i locali da monitorare; i referenti intervengono inoltre ogni volta che il tutor o il Coordinatore chiede il loro intervento.

Obiettivo di AIC Toscana è quello non solo di ampliare il progetto e coinvolgere un maggior numero di esercenti ma anche, e soprattutto, di far crescere il livello qualitativo del servizio di ristorazione senza glutine, inserendo nella propria rete il “fiore all’occhiello” del gluten-free.

Con lo stanziamento previsto dalla legge 123/05 per l’inserimento di moduli informativi nei programmi di formazione dei ristoratori e albergatori, sono pervenuti alla Regione Toscana dei fondi, attribuiti poi alle Aziende USL (vedi delibera GR 504/2008), che hanno permesso la realizzazione di corsi di formazione su tutto il territorio con la collaborazione di AIC Toscana.


contatti per informazioni: 
Responsabile AFC: Chiara Roma cell:348.0815675 e-mail: referenteafc1@celiachia-toscana.it









pagina aggiornata il 08/05/2017