accedi-icon

Percorso assistenziale

AIC Toscana, presente al Tavolo permanente sulla celiachia, istituito in Regione, ha stimolato e promosso un iter diagnostico e terapeutico che ponesse al centro di un sistema sanitario dedicato, il paziente celiaco con un percorso integrato omogeneo su tutto il territorio toscano.

Il percorso assistenziale è un intervento organizzativo complesso dei processi di assistenza sanitaria riferito ad un insieme di soggetti che ne sono destinatari, come i celiaci, con l’obiettivo di:

  • migliorare la qualità delle cure attraverso l’individuazione dei ruoli e delle competenze del sistema sanitario;
  • promuovere la sicurezza dei pazienti;
  • aumentare la soddisfazione dei pazienti.

I percorsi assistenziali per la celiachia e la sua variante -dermatite erpetiforme- sono integrati con i protocolli diagnostici e terapeutici nazionali e definiscono un sistema in rete atto a garantire qualità ed appropriatezza nelle prestazioni e omogeneità nell’assistenza su tutto il territorio

AIC Toscana viene riconosciuta quale attore fondamentale del percorso assistenziale del celiaco per assicurare una diffusione della corretta conoscenza della celiachia a livello sociale e una verifica della qualità del servizio erogato dal Servizio sanitario regionale. Inoltre collabora con le medesime strutture alle iniziative di formazione ed informazione nonché all’elaborazione di linee guida, protocolli e atti di indirizzo regionali.

Recepimento dell’accordo 6 luglio 2017 tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano sui requisiti tecnici, professionali ed organizzativi minimi per l’individuazione dei presidi sanitari deputati alla diagnosi di celiachia. Approvazione del nuovo percorso celiachia in Toscana.

Delibera_22_del_15-01-2018
Delibera_22_del_15-01-2018-Allegato-A
Delibera_22_del_15-01-2018-Allegato-B

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookie di analisi possono essere trattati per fini non tecnici dalle terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui